Trailer – Il primo giorno d’inverno – The first day of winter

Pubblicato in Informazioni | Commenti disabilitati su Trailer – Il primo giorno d’inverno – The first day of winter

10 best Italian gesti di perpetuo

Italia agli occhi dei Registi italiani. Ricordo di una dozzina di film che convalidare questo.

La morte a Venezia

Gustav von Ashenbach coperto, come si addice a languore di un aristocratico gambe in una coperta, alla deriva in Venezia, per l’accompagnamento del Quinto Armonia di Mahler.

La morte a VeneziaSull’isola del Lido, è lui mosting probabile che non ricordo come pure per individuare proposte di riposo per il suo malato di cuore. Ma non è così. Mettere la pellicola, dall’omonimo romanzo di Thomas Mann, Visconti leggermente trasformato le informazioni, come per esempio il fatto che l’autore Periodo del compositore, ma le cose importanti è rimasta la stessa: a Venezia non solo vi farà impazzire con il ragazzo polacco Tadzio, e fatalità.

Gli studenti della provincia italiana, sotto la guida degli insegnanti, dopo aver eliminato le scarpe, attraversare il Rubicone, e quindi più probabile per visualizzare le diapositive sui principali nazionali meriti: “lupa Capitolina”, la Chiesa di Santa Maria Maggiore, la tomba di Cecilia metella, come pure la mezza nuda signora in contrapposizione alla Basilica di San Pietro. Inizia così il “Roma” di Federico Fellini-composto di un certo numero di racconti metaforici, rumoroso e anche a volte incoerenti impegno per la preziosa città, che è una zona e anche la donna delle strade, e anche bombe, e, ovviamente, gli spaghetti.

L’Oro Di Napoli

Videocamera Vittorio De sica in cerca a Napoli e dice anche che sei in bianco e nero di storie riguardanti i suoi abitanti, raramente abituati a vicenda. Tragicomico schizzi rapidamente chiarire che “l’Oro di Napoli” è, certamente, la gente.

L'Oro Di NapoliModerato e anche bella, deprimente e anche gioiosa, pretese su di loro se stesso, De sica, basta andare circa il loro business: una persona si sposa, una persona che seppellisce un ragazzo, altri vendono pizza a credito. Tra l’altro, proprio nella storia riguardo la pizza (si chiama “Pizze a credito”) sul display con un vero e proprio dovere per la prima volta appare, Sophia Loren, e con tutta la sua naturale bellezza. Di lavoro di classe le aree suburbane, bulli e il locale carcere – Roma può essere non solo bella, ma che, cinico e anche sconvolto.

Pier Paolo Pasolini racconta la storia di un ex donna di strada con il nome di Mamma Roma (Anna Magnani) con l’obiettivo di iniziare una nuova vita solo sul lato della città Eterna. I suoi sforzi per non danneggiare la condotta del figlio di Ettore – uno di sedici anni, e non ha intenzione di uscire nelle persone. Ettore trascina punti di distanza dalla casa, è una mancanza di rispetto così come bezdarno randagi in giro per Roma, così il quadro è in continuo lampeggiare ricostruita dopo la battaglia, la città.

Leopard

Luchino Visconti è la regolazione del romanzo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, così come si trasforma il presente secolo, un secolo passato. Il vecchio sistema sta crollando, l’Italia è Unita, il tempo è l’aristocrazia è andato sul 60-ies del XIX secolo. Royal prince mettere su Fabrizio Salina comprende ogni piccola cosa, tuttavia, può astenersi nulla. Se si utilizza una propria confronti, lui è il leopardo, così come per essere associato con i draghi (in una parola che definisce l’area della borghesia) non andare completamente.

Leopard

Cosa non si dice per quanto riguarda il suo attaccante nipote (Alain Delon), che in un trasformando il mondo non è certamente perso. E anche mentre si sta ballando in una grande sfera, usura Fabrizio cerca una zona, lontano da colori vivaci, le zone illuminate, e con loro di questa festa della vita più lontano e anche di più.

Un ulteriore storia di Vittorio De sica con Sophia Loren nel ruolo di quasi analfabeta ma sensibili vita Chesire. La vostra piccola impresa – messo semplicemente, il negozio – ha dovuto cedere su paesaggi di campagna, che, tuttavia, non è così sorprendente – la battaglia è ottenere più vicino, bombe soffia più forte. Per quanto riguarda il valore artistico dei “Kochari” era chiaro subito che Lauren ha ottenuto il “Oscar” solo verificati. Iniziale, per inciso, è stato assegnato stellina del film in una lingua internazionale.

Pubblicato in Informazioni | Commenti disabilitati su 10 best Italian gesti di perpetuo

Il più efficace film di 2008

Non siamo mosting probabile che a fare le liste, per organizzare le celebrità, elenco di celebrazione di lode così come parlare di successo al botteghino; basta ricordare il film che ci è piaciuto. Questo non è davvero un compito semplice, a causa del fatto che Boris e anche i seguaci, guardare un intero lotto, nonché di scegliere due o 3 film di centinaia è davvero difficile. Ho sfogliato riviste” Vista così come il Suono “, “Film Comment, Cahiers du cinema” per discutere il miglior film dell’anno. Naturalmente, tutti menzione di “Gomorra” di Matteo Garrone è sicuramente il più forte film dell’anno, ha presentato il libro il check-out per l’intera Italia, il suo autore, Roberto Saviano, diventato italiani, Salman Rushdie, egli è costretto a nascondere, per lui, per quest mafia, che ha esposto.

Cosa vedere al cinema

Alcuni attori non professionisti, che ha recitato in “Gomorra”, è stato questo anno arrestato, come senza dubbio è stato coinvolto in Questioni di mafia Napoletana, la Camorra. Quando in tutto il film c’è questo rumore di fondo– l’autore dello script essere rispettate, gli attori sono stati arrestati prontamente eleva il sospetto che il film è davvero la media, ma non è: “Gomorra” – il film che mostra le infinite possibilità di aspetto realistico di sfratto, il realismo upreared case.

Cosa vedere al cinema

Questi gesti rapidi girato in Italia nel ’40,’ 50-ies, tutto il partito del neo-realismo: tenere a mente l’iniziale del film di Pasolini di certo, questi bambini da “Gomorra”, i soldati del criminale brigate, i nipoti degli eroi “accatone”; il film è stato licenziato a 70-e da anni-ricorda, dire “Pietra bocca”, così come diverse altre immagini in movimento sulla mafia. C’è il modo, il russo corrispondenza di questo film “Tutti certamente morire, e io certamente rimanere” Valeria Gai Germanico.

In quali altri film a cui pensare

In quali altri film a cui pensareCosì come nella mia posizione individuale per cominciare sarà un film che, come “Gomorra” e di “Classe” che è stato rivelato da quest’anno al festival di Cannes, anche se non in concorrenza, e anche nel programma “lo spettacolo Unico”. Questo è un film di Ruben Ostlund “Inconsapevolmente”.

“Involontariamente” è un film che riguarda un po ‘ di morale selezione ragazzo poco-o, invece, le elezioni politiche di diverse persone, estranei. In un estremamente fiorente, tranquillo mondo accade qualcosa di imprevisto, di un qualche tipo di piccolo problema, che conduce alla straziante ripercussioni. Il film inizia con una coppia di anziani, che invita a un nucleo familiare celebrazione visitatori prima di cena, cercando di organizzare i fuochi d’artificio, petardo colpisce il vecchio maschio agli occhi, così come egli sostiene che assolutamente nulla ha avuto luogo, come ha avvolgendo la testa, si sceglie di non chiamare il medico, come l’intera serata di intrattenimento per gli ospiti.

Solo che per godere di numerose volte

O il secondo racconto – una di mezza età, non estremamente popolare starlet, fa un viaggio in intercity bus e anche inavvertitamente si rompe il tendine.

Solo che per godere di numerose volteIl bus automobilista annuncia che non si vada ancora di più fino a quando ha imparato che l’ha fatto, come lei individua la resistenza a confessare, a causa del fatto che il bus di volo dei suoi seguaci. Così come diversi altri racconti; devo sostengono che alcuni scettici hanno tradotto male, ho scoperto aspetti di arguzia o il black Scandinavo arguzia. Assolutamente nulla, non esiste, a mio parere, è, altresì, che il realismo sociale utilizzato da Valeria Gai Germanico, Matteo Garrone e anche Laurent cantet, ma appena al di Ruben Ostlund forniture non spettacolare dramma, non c’è denaro enormi, grande amore, nessun mortale problemi, non c’è nessuna opzione tra la vita e la morte è microexplosions nel vuoto, ma diamo un’occhiata a loro attraverso una lente di ingrandimento, e anche di questo sono le esplosioni nucleari. Vorrei sottolineare l’eccezionale fotografia, giovane operatore Marius Brandrud ha in alcuni casi crea questo risultato, si capisce, come se l’elettronica della fotocamera è acceso, messo sul tavolo e non è riuscito a ricordare, e anche noi vediamo solo quello che cadeva sotto la struttura di un incidente-estremamente interessante strategia.

Pubblicato in Informazioni | Commenti disabilitati su Il più efficace film di 2008